La Cura del Perdono - 12 Ottobre

Ogni parola che utilizziamo ha un significato e un senso profondissimo, molto spesso ignorato o diverso da quello che intendiamo. Se noi fossimo più consapevoli del significato profondo delle parole, se lo vivessimo e lo rendessimo vivo con noi, allora ognuna delle nostre parole avrebbe un effetto tangibile sulla realtà delle cose. Con questa consapevolezza, Daniel Lumera ci spiega come sia necessario scegliere con attenzione le nostre frasi del perdono che sentiamo giuste, e ripeterla almeno un centinaio di volte.

Perdonare non è una delle nostre attività, una di quelle capacità che Daniel chiama "saper fare". Perdonare è invece un "saper essere": comprendere il significato del perdono vuol dire comprendere il senso e lo scopo stesso della vita, imparare a vivere e sapersi ascoltare, sapersi sentire e saper riconoscere in noi anche quelle parti che non ci piacciono. Non riuscire ad amarsi e a perdonarsi vuol dire non riuscire ad amare e a perdonare gli altri.

TUTTO HA UN'ORIGINE INTERIORE.

Ecco il fine e la consapevolezza del seminario di Daniel Lumera, una profonda riflessione sulla natura dei cambiamenti reali ed esterni, che necessitano di un lavoro interiore finalizzato a trasformare la radice del nostro sentire. 

Vi aspettiamo il 13 ottobre a Bologna, a I Portici Hotel, in via dell'Indipendenza 69, per un seminario giornaliero (dalle 9.30 alle 18.30).

Per maggiori informazioni e per prenotare il tuo posto, visita il seguente sito:

https://www.eventbrite.it/affiliate-register?eid=62698948242&affid=278757366


Sciamanesimo e guarigione

Un ritiro è uno spazio temporaneo e un'occasione straordinaria, che trascende le preoccupazioni della vita quotidiana, lo stress della routine e i pensieri della vita moderna accelerata. Questo spazio ci regala un momento di riposo, silenzio, pace interiore e si rivela un potente mezzo per conoscere altre esperienze culturali di convivenza umana. Un ritiro è quindi un'esperienza unica che ispira nuove prospettive e ci permette di ricaricare le energie, concentrandosi su un nuovo progetto di vita.

 

 

 

Don Arnaldo Quispe, ha scelto il Perù come ponte tra i mondi e luogo adatto per portare cultura e guarigione. Il Perù è infatti una mecca di montagne meravigliose, giungle lussureggianti, risorse archeologiche e spazi privilegiati caratterizzati da silenzio e avventura, ma la cosa principale è la sua gente ospitale e ricettiva. Questo prezioso territorio è l'asse della civiltà andina e ponte della cultura Inca e spiritualità per l'umanità. Inoltre, in RE TIROS IN PERÙ, insegnanti, guide e organizzatori sono peruviani ed esperti dell'idiosincrasia locale, che si rivela un valore aggiunto quando prendiamo decisioni che garantiscono un'autentica esperienza di crescita personal.

Quando è opportuno intraprendere un ritiro? In primo luogo quando si avverte un forte bisogno di allontanarsi dalla vita di ogni giorno, isolando, ritirando e sospendendo il mondo relazionale, il cui confronto potrebbe aver esaurito le proprie energie, per un periodo di tempo prudenziale. Ogni tanto è doveroso ascoltare il proprio corpo, respirare e disintossicarsi dal proprio contesto, al fine di rinnovare e ricaricare le proprie energie.

In secondo luogo il ritiro è consigliato alle persone sentono il bisogno di apportare cambiamenti trascendentali nelle loro vite, ma trovano difficile prendere la giusta decisione per mille ragioni: paura del cambiamento, attaccamento, insicurezza, condizioni forti, vuoto interiore, ecc. Tutti questi cambiamenti sono motivati da un'imminente chiamata interiore che incita a chiudere un ciclo e aprirne un altro. Molto spesso questa chiamata interiore comporta un sentimento imminente di "crisi", in cui le persone si mobilitano per trovare una soluzione, che di solito viene raggiunta solamente dal confronto con se stessi. Il ritiro è un ottimo rimedio a fronte alle cosiddette "crisi esistenziali", che molto spesso riguardano il forte sentimento del "non trovarsi", ovvero di aver perso l'anima o la convinzione che la vita non fornisca soddisfazioni.

In terzo luogo, il ritiro raduna le persone che spontaneamente presentano un forte desiderio di esplorare altre dimensioni percettive e sviluppare l'intuizione. Risulta difficile esplorare altre realtà parallele e superare la soglia, senza un'iniziazione o senza sapere quali passi seguire.

 

 

In quarto luogo, il ritiro interessa le persone che desiderano trovare risposte all'interno del mondo interiore, arrivando a trovare nell'intimità ciò che spesso pensiamo sia esterno. Gli spazi creati appositamente nei ritiri aiutano questa ricerca interiore. Molto spesso questa esigenza è collegata anche alla volontà di intraprendere un percorso spirituale in base alla propria cultura ancestrale, interiorizzando lo stesso maestro interiore il quale individua i passi necessari per il cambio di paradigma.

Avere uno spazio per riordinare i propri valori, idee, sentimenti sembra essere indispensabile anche quando vi è una forte convinzione di iniziarsi alla medicina tradizionale o allo sciamanesimo ancestrale. Un ritiro all'interno del contesto sciamanico è un modo efficace di sperimentare un "passaggio di iniziazione" nel modo empirico, come avviene solitamente nei contesti tradizionali.

Il ritiro è consigliato anche a quelle persone che accumulano troppi attaccamenti, condizioni e mandati familiari, i quali impediscono e rallentano la loro evoluzione personale. Molte volte le persone si sentono intrappolate, prive della loro libertà e bloccate da relazioni tossiche, superficiali e persino malsane; per quanto provino a cambiare la situazione, sembra che i soliti errori ritornino ciclicamente.

Infine il ritiro è fondamentale per conoscere il cosmo energetico che circonda la foresta profonda o la montagna: l'incontro con la natura essenziale aiuta a rompere i paradigmi urbani, arricchendo e sacralizzando la vita mediante eventi semplici e concreti che connettono la persona con la Madre Terra.


Sciamanesimo e guarigione - luglio/novembre 2019, agosto 2020

Le proposte in RETIROS IN PERÙ hanno lo scopo di aiutare le persone a trovare l'occasione giusta al momento giusto. Questi ritiri non sono solo attività turistiche o dimostrative, ma sono curati da un'organizzazione efficiente per offrire una formazione esclusiva e un insegnamento specializzato che viene trasmesso agli iniziati in ogni fase degli itinerari scelti. Lo svolgimento dei ritiri è seguito autentici maestri, guaritori o andini Paqo che compongono il team di lavoro umano. Per partecipare a questi viaggi di ritiro, gli iniziati devono essere consapevoli che ogni esperienza non solo è arricchente ma si rivela persino decisiva per la propria vita.

 

  • HATUN KARPAY PHAÑA RETIREMENT: INIZIAZIONE AL IV LIVELLO DELLA TRADIZIONE ANDEA

Programma: 11D / 10N;

Prelievo: solo gruppi privati;

Luogo: Cusco - Machupicchu e dintorni;

Obiettivo: ritiro completo corrispondente al passaggio del livello IV della tradizione spirituale andina.

Questo è il viaggio di pensionamento più atteso dell'anno ed è unico nel suo genere perché consente il passaggio al quarto livello della tradizione spirituale andina (livello di Teqse Paqo), attraverso il quale viene amplificata la connessione con gli elementi del cosmo vivente. I nuovi iniziati entrano a formare una parte attiva all'interno del lignaggio originario dei Paqos andini; per questo fine avranno a disposizione tecniche e risorse per sviluppare la più ampia potenzialità al fine di essere ponti di persone (chakaruna) per l'umanità, così come nuovi guardiani della madre terra.

 

  • HATUN KARPAY Q'ERO: VIAGGIO INIZIALE PER ULTIMO AYLLU INCA

Programma: 7D / 6N;

Prossimo ritiro: dal 1/11/19 al 7/11/19;

Luogo: Q'ero Nation - Cusco;

Obiettivo: pellegrinaggio all'incontro dell'ultimo Inca ayllu.

L'esperienza dell'Hatun Karpay di Camino a Q'ero di 7 giorni è un'avventura di vita e apprendimento nelle alte montagne andine, avendo come palcoscenico il cuore dell'ultimo ayllu della cultura Inca. A questo livello di apertura, come diciamo nella tradizione, i passi vengono gradualmente portati al punto in cui il seme dell'Inca si apre sul nuovo iniziato. Ogni apprendimento significativo richiede esperienza diretta, qualcosa che affronteremo nelle mani dei nostri insegnanti Q'ero paq'o.



  • RITIRO NORVIA KARPAY: VIAGGIO INIZIATIVA DEL PRIGIONIERO INCA

Programma: 11D / 10N;

Prossimo ritiro: dal 7/11/19 al 17/11/19;

Luogo: scene sacre del Perù e della Bolivia;

Obiettivo: riti di iniziazione dei sette Ñustas.

Questo evento chiamato  Ñusta Karpay - RITIRO AVVIO DEL INCA sacerdotisa, unico nel suo genere, permette ampi contatti e lo sviluppo di ogni dimensione del femminile sacro secondo il mondo andino. L'evento è ugualmente rivolto a donne o uomini, che desiderano perampliare questo aspetto fondamentale per una vita con uno scopo più grande. Il nostro viaggio inizia nella città di Puno e termina nella città di Cusco, con un totale di 11 giorni e 10 notti,  tra scenari naturali e reperti archeologici peruviani e delle Ande della Bolivia.



  • RITIRO DELL'INCA DI GUARIGIONE: ITINERARIO IN TEMPI SACRI E TRAINING COMPLETO DEL METODO DI GUARIGIONE INCA

Programma: 11D / 10N;

Prossimo ritiro: 18/06/19 - 28/06/19;

Luogo: Valle Sacra - Cusco;

Obiettivo: iniziazione completa nell'arte della guarigione inca.

Durante il ritiro di Inca Healing si svolgerà una formazione pratica e una completa del primo, secondo e terzo livello (Practitioner e Master). Questo ritiro ha la particolarità: durante l'itinerario di visita ai templi e ai luoghi sacri, contemporaneamente si sviluppa la completa formazione della guarigione Inca.

  • RIMOZIONE DELLA MEDICINA AMAZZONICA TRADIZIONALE: PENSIONE INITIATICA CON L'USO DI PIANTE SACRE E ALTRI METODI DI INTROSPECTION

Programma: 11D / 10N

Prossimo ritiro: dal 1/08/19 - 11/08/20

Luogo: Tarapoto (Perù)

Obiettivo: ritiro del viaggio di espansione degli stati di coscienza.

Lo scopo principale di questo ritiro è di condurre un'autentica esperienza di iniziazione, all'interno della conoscenza ancestrale di insegnanti che lavorano con medicine sacre come l'ayahuasca. L'evento proposto è diretto ad eseguire un'azione profonda per il corpo, le emozioni, la mente e lo spirito, facendo uso di tecniche di disintossicazione, purificazione, rigenerazione e armonizzazione della medicina enteogenica.

 

Per tutte le informazioni, non esitare a contattarci:

email: Takiruna@yahoo.com
Cell. +393391295244 (Italia)
+51969721321(Perù)
3398120819 Lucia

www.Takiruna.com


L'esperienza integrata dei 4 Talenti - 25/29 agosto

C'è un Filo d'Oro, un filo invisibile che cerchiamo costantemente, che conduce all'incontro con se stessi. Lo cerchiamo nelle cose, nelle relazioni, nelle esperienze che facciamo, nelle amicizie, nella famiglia, nei figli, nella coppia, nel
lavoro, nei soldi e nella vita.

Il filo d'oro collega tutte queste esperienze e tuttavia  esiste al di là di esse, invisibile e allo stesso tempo manifesto
per chi è capace di vedere oltre le forme”.

In tutte le persone c’è un profondo impulso a vivere sempre e per sempre consapevolmente, cioè felici e senza limiti. Questo impulso nasce dalla natura più intima e autentica dell’Essere. Quando questo impulso è talmente forte da trasformarsi in una necessità vitale, allora inizia un percorso personale profondo e completo, che ha come obiettivo la piena realizzazione della propria natura coscienziale.

Questa esperienza è l’oggetto di studio, ricerca ed esperienza del Filo d’Oro. Dal 25 al 29 agosto si svolgerà un'esperienza pratica introduttiva al Filo d'Oro, un affascinante laboratorio di ricerca e sperimentazione dove approfondire la comprensione della natura umana, esplorare i limiti della percezione, incontrare una pace profonda e riconoscere la felicità per il semplice fatto di esistere. Un intensivo residenziale di 4 giorni, in mezzo alla natura, nella campagna umbra.

Potrai scoprire l'esperienza integrata dei 4 talenti, il piacere della meditazione, rilassarti in un ambiente accogliente e gustare gli ottimi piatti di cucina vegetariana. Le esperienze che derivano dalla comprensione dei 4 Talenti portano chiarezza mentale, sobrietà, rimozione delle idee limitanti, sviluppano pensieri ed emozioni armoniosi, comportamenti appropriati e successo nella realizzazione di scopi di valore.

Cosa sperimenterai

L’Esperienza Integrata dei 4 Talenti - 4 Porte per la Felicità Esistenziale

-Il Talento meditativo

“Il senso delle cose risiede nella tua presenza consapevole in esse”

-Il Talento trascendentale

“Se guardi bene, ogni finestra si affaccia sempre e solo dentro di te”

-Il Talento devozionale

“ La devozione è il fiore che nasce dalla dedizione, dalla resa assoluta interiore verso qualcosa. Un flusso d’amore autentico”

-Il Talento gnostico

“Al sorgere del sole in un attimo è giorno, con la stessa rapidità diveniamo ciò che vogliamo conoscere: conoscenza”

 

Il talento è una dote, un aspetto del sé che serve da porta per accedere a una esperienza di felicità, pace e realizzazione profonda. I ricercatori sperimentano le realizzazioni descritte dalle principali filosofie esistite nel pianeta e presenti soprattutto nei testi filosofici della cultura indovedica, dove la pratica della meditazione ha raggiunto la sua massima espressione (Sutra di Patanjali, Bhagavad Gita, Veda, Upanishad).

Per la prima volta si presenta un percorso di consapevolezza che propone lo studio e l'esperienza integrata di questi talenti. Alcuni punti che sperimenteremo insieme

  • Le 5 fasi del processo meditativo: attenzione, concentrazione, contemplazione, meditazione, integrazione;
  • I benefici della pratica meditativa per il benessere e la qualità della vita;
  • Il ruolo e l’esperienza del silenzio interiore;
  • Educare alla consapevolezza e alla felicità la mente e il cervello;
  • Inner attitude: la consapevolezza che la realtà esterna è la semplice proiezione del livello interno di consapevolezza;
  • Capacità di riconoscere e identificare le proprie emozioni nelle situazioni;
  • Capacità di comprendere le cause delle proprie emozioni.

 

Per maggiori informazioni e per prenotare il tuo posto clicca sul sito: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-vacanza-seminario-con-daniel-lumera-introduzione-al-filo-doro-58949873659 fbclid=IwAR0A9IfNm1AnHaWR52YgNiUrZTV7yg4mgwcB0yZ4UzyBgihtfLJLFoMHYHQ